Follow us on FacebookFollow us on Instagram

 

Chi siamo

L'aziendaLa nostra conoscenza viene da lontano, da una storia fatta di tradizione che si continua a sviluppare con passione ma guardando sempre al futuro: anche per questo, a partire dai primi anni 2000, l’azienda pur rimanendo legata a un’impostazione tradizionale del lavoro, ha operato numerose trasformazioni della sua cantina, modernizzando i locali e le attrezzature per valorizzare al meglio ogni singola vendemmia. Così, accanto ai tini di cemento vetrificati sono state introdotte alcune vasche di acciaio inox termo-condizionate, indispensabili per una vinificazione al passo coi tempi, sia delle uve bianche che di quelle rosse. Allo stesso tempo, in un vecchio locale è stata allestita una funzionale barricaia con impianto di climatizzazione, mentre un’ulteriore stanza è stata predisposta come vinsantaia dove, nel periodo autunnale, vengono disposte le uve selezionate per un appassimento ottimale. Inoltre, allo scopo di custodire una memoria storica dei vini aziendali prodotti, è stato restaurato un antico tunnel sotterraneo, ora trasformato in un suggestivo locale di conservazione delle bottiglie che contraddistinguono la nostra storia.

Infine, per consentire a tutti di godere direttamente in loco dei prodotti e dell’incantevole paesaggio toscano circostante, sono stati ristrutturati due fabbricati rurali (ex magazzini di cereali) ora adibiti a struttura ricettiva comprensiva di sala degustazione e annesso campo pratica di golf. 

Il gruppo

Tante generazioni, un solo amore: la terra.

Una passione unica: il vino.

Un legame ancestrale, che affonda le sue radici in una tradizione agricola lunga sette secoli, per approdare ai giorni nostri più saldo che mai, nel segno dell'assoluto rispetto per la natura e di un percorso alla ricerca della sostenibilità, nella consapevolezza che la qualità del vino non può che discendere dalla tutela del terreno, della vite e del suo frutto.

Questa consapevolezza - insieme al legame di sangue - disegna il fil rouge che tiene saldamente unite le tre aziende di famiglia, nel Gruppo Degli Azzoni: Conte Aldobrando in Toscana, Conti degli Azzoni nelle Marche e Conti Riccati in Veneto.

La storia

Il vecchio torchioDa un grande passato....a un grande futuro!

Erano i primi anni del secolo scorso quando i Conti degli Azzoni Avogadro, amanti della campagna e del paesaggio toscano, lasciarono il Veneto e si trasferirono a La Rotta, un piccolo villaggio bagnato dal fiume Arno a metà strada tra Firenze e Pisa.

Qui, in un territorio ricco di testimonianze della produzione agricola e vinicola, il Conte Aldobrandino predispose le fertili terre di pianura ad essere coltivate a seminativi e ortaggi, mentre i terreni collinari vennero destinati alla viticoltura che, ancora oggi, rappresentano il fiore all'occhiello dell'attività, nonché il principale fulcro dell’economia aziendale. In seguito fu Conte Roberto – figlio del pioniere Conte Aldobrandino – a dare una svolta all'azienda, dando vita ad una lenta e graduale trasformazione del territorio, diversificando le tradizionali colture, introducendo la pioppicoltura e istituendo una riserva di caccia col relativo allevamento di fagiani. Così, grazie ad un sapere tramandato con costanza e passione di generazione in generazione, l'azienda mantiene tutt'ora un ordinamento produttivo misto e un'impostazione molto tradizionale, ma allo stesso tempo orientata a nuove sperimentazioni: oggi, infatti, il Conte Aldobrando, ha innestato accanto alle classiche colture del centro Italia nuove coltivazioni ortive e aromatiche quali il prezzemolo, la rucola, lo spinacio, la zucca e il fagiolo.

Il meteo in diretta

Qui in azienda oggi sta piovendo

Marche - Degli Azzoni

Veneto - Conti Riccati